Rimanere in forma è un’attività che richiede costanza, la giusta quantità di attività fisica giornaliera e alcune accortezze da tenere bene a mente. Gran parte delle persone, infatti, credono che per ritrovare il benessere e il proprio peso forma ideale in maniera veloce basti affidarsi a straordinari intrugli che, a lungo andare, portano più danni all’organismo rispetto ai reali benefici. L’equazione per rimettersi in forma in maniera sana e perdere i fastidiosi chili di troppo è molto semplice: basterà infatti consumare su base giornaliera meno calorie di quante se ne bruciano.

Ma come fare a rimettersi in forma senza rinunciare al piacere del gusto che tanto contraddistingue la nostra tradizione culinaria? Esistono alcune piccole correzioni alle nostre abitudini alimentari che, se protratte nel tempo, possono portare dei risultati veramente importanti con uno sforzo relativamente contenuto. Vediamole insieme!


Aumentare l’assunzione di grassi e proteine al fine perdere grasso corporeo e rimettersi in forma potrebbe sembrare una contraddizione; eppure così funzionano le cose dal punto di vista nutrizionale. Esistono numerosissimi studi che dimostrano come le diete a basso contenuto di carboidrati siano superiori a quelle a basso contenuto di grassi ai fini della perdita di peso. In particolare, assumere assieme ai carboidrati una giusta quantità di grassi e proteine aiuta a mantenere bassa la glicemia e ridurre la formazione di grasso corporeo.


Scegliere cibi a basso contenuto calorico che siano ricchi di fibre aumenta il tempo di masticazione e ci farà sentire sazi più a lungo, contribuendo a tenerci lontano da spuntini e snack poco salutari da sempre nemici del peso forma. Questa scelta aiuta sicuramente a rimanere in forma nel tempo.


Il tè verde e il caffè hanno proprietà brucia-grassi (grazie al rispettivo contenuto di teina e caffeina). Ricerche dimostrano che l’assunzione di queste due bevande, senza l’aggiunta di latte o zucchero, aiuta a ridurre il grasso addominale e la percentuale di grasso corporeo.


Potrebbe a prima vista sembrare strano che consumare della frutta seppur in forma liquida sia controproducente ai fini della perdita di peso. La frutta è sì una importante fonte di vitamine e minerali, ma contiene anche tanti zuccheri che appesantiscono il nostro organismo.


Per rimanere in forma è essenziale seguire una dieta equilibrata e non saltare mai i pasti principali per non creare squilibri nell’organismo.

Infatti pensare che saltare i pasti ci possa aiutare a dimagrire e a rimetterci in forma è profondamente sbagliato. Il corpo umano possiede meccanismi che lo rendono in grado di adattarsi ai periodi di digiuno al fine di assicurare la nostra sopravvivenza.

Come meccanismo di difesa rispetto al digiuno forzato, il corpo abbasserà il proprio metabolismo riducendo la capacità di bruciare le riserve di grasso.


È ampiamente condiviso che sia meglio tenere in moto il metabolismo durante tutto l’arco della giornata. Perciò mangiare poco ma spesso può rivelarsi meglio che consumare solo i tre pasti principali.

L’introduzione di due o tre spuntini bilanciati, salati o dolci è l’ideale per ridurre la sensazione di fame tra i pasti principali.


Dedicare un po’ di tempo ad un esercizio fisico proporzionato all’età ed al livello di forma fisica è senz’altro il rimedio più efficace per rimettersi e rimanere in forma.
Sono da prediligere esercizi a bassa intensità che favoriscono il consumo dei grassi. Non è necessario correre una maratona, basta una breve passeggiata o qualche rampa di scale ogni giorno, per vedere subito dei risultati tangibili.

 

I NOSTRI PRODOTTI PER RIMANERE IN FORMA: 

Lascia un commento