Esistono diversi principi attivi che possono aiutare un uomo a mantenersi in forma nel tempo.
Il mantenimento di capelli sani, il benessere della prostata, il mantenimento e la crescita della massa muscolare rimangono tra i temi più di interesse per il mondo maschile. 
 
La caduta dei capelli è un fenomeno legato a cause di varia natura quali stress, cambio di stagioni, trattamenti aggressivi, fattori genetici o ancora carenza di vitamine e un’alimentazione scorretta. 
In particolare, in merito all’alimentazione, per avere dei capelli sani è importante seguire una dieta sana ed eventualmente ricorrere a supplementi specifici per il rafforzamento dei capelli a base di biotina, selenio, zinco e sostanze che fanno parte della struttura del capello come cheratina o amminoacidi solforati. 
Questo perché i capelli sono costituiti principalmente da cheratina. La cheratina è una proteina ricca di amminoacidi solforati che possiamo ritrovare in carne e pesce. Possiamo paragonare gli amminoacidi solforati a dei “mattoni” necessari per la sintesi della cheratina, tra i più importanti ci sono: metionina, cisteina, taurina e arginina.
 
 

Secondo alcuni studi anche la Serenoa repens sarebbe utile per il trattamento della caduta dei capelli, sicuramente, grazie alle sue proprietà viene spesso consigliata per favorire la normale funzionalità della prostata e delle vie urinarie.
La serenoa repens è una pianta della famiglia delle Arecacee, nota anche come palma nana americana in quanto le sue dimensioni non superano i 3 metri.
La Serenoa repens produce bacche di colore rosso scuro, monoseme e di dimensioni simili ad olive.
Diverse ricerche sono state eseguite sugli estratti dei suoi frutti dai quali è stato dimostrano che la Serenoa repens è ricchissima di acidi grassi e fitosteroli.
I nativi americani consumano i frutti di questa pianta come cibo e come cura contro una grande varietà di problemi legati al sistema urinario e all’apparato riproduttivo. Anche i coloni europei impararono presto a utilizzarne l’estratto secco per diverse patologie come stanchezza, debolezza, problemi urogenitali eccetera.

 

Infine, con l’avanzare dell’età, è normale che si verifichi la perdita di tono muscolare.
Il principale sostegno dei muscoli sono gli amminoacidi in quanto svolgono un ruolo fondamentale nella formazione delle proteine e quindi nella costituzione e nel mantenimento dei muscoli.
Ne consegue che uno dei sintomi della carenza di amminoacidi è proprio la perdita di tono muscolare.
Sono 23 gli amminoacidi indispensabili al nostro organismo, di questi 8 sono essenziali ma non sono sintetizzabili ovvero l’organismo non è in grado di “autoprodurli” partendo dalle proteine, di conseguenza vanno necessariamente introdotti con l’alimentazione o con degli integratori.
Questi 8 sono: Lisina, Leucina, Isoleucina, Metionina, Triptofano, Fenilalanina, Valina, Treonina.
L’assunzione di integratori a base di proteine può quindi aiutare il mantenimento e la crescita della massa muscolare.

PRODOTTI CORRELATI